Ordinanza scuole. Gli avvocati Pitaro e Liperoti: "Riaffermata e tutelata la dignità costituzionale del diritto all'istruzione"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Ordinanza scuole. Gli avvocati Pitaro e Liperoti: "Riaffermata e tutelata la dignità costituzionale del diritto all'istruzione"
Banchi di scuola

Per gli avvocati è stata così riaffermata e tutelata la dignità costituzionale del diritto all'istruzione"

  08 gennaio 2021 16:44

Gli avvocati Giuseppe Pitaro e Gaetano Liperoti esprimono soddisfazione "per l'integrale accoglimento del proprio ricorso, presentato nell’interesse di un gruppo di genitori di Crotone, Catanzaro e Cosenza, per la riapertura immediata di scuole elementari e medie". Il Presidente f.f. della Regione Calabria, Nino Spirlì, aveva infatti precluso lo svolgimento della didattica in presenza nelle scuole primarie e secondarie di primo grado fino al 15 gennaio.

Gli avvocati hanno contestato la legittimità di tale aspetto dell'ordinanza regionale, documentando, tra l'altro, mediante uno studio dell’Istituto Superiore di Sanità, che la Calabria è la regione italiana con la minore incidenza di contagio da Covid-19 nella fascia di popolazione di età scolare.

Banner

"Siamo soddisfatti - affermano gli avvocati Pitaro e Liperoti - perché viene riaffermata e tutelata la dignità costituzionale del diritto all'istruzione contro le chiusure generalizzate delle scuole non sorrette da adeguata motivazione".

Banner

LEGGI QUI: Il Tar 'corregge' l'ordinanza di Spirlì: in aula elementari e medie, confermata la dad alle superiori

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner