Pontili a Catanzaro, la 'Nettuno Bay' ricorre al Tar contro l'esclusione dall'aggiudicazione dei lotti

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Pontili a Catanzaro, la 'Nettuno Bay' ricorre al Tar contro l'esclusione dall'aggiudicazione dei lotti

  01 marzo 2022 09:58

di TERESA ALOI

E' l'ennesimo tentativo di vedere aggiudicare i due lotti da parte del Comune dei pontili del porto di Catanzaro.

Banner

L'A.T.I. NETTUNO BAY costituita con SOUTH BAY S.R.L.S.. ha infatti ricorso al Tar contro il Comune di Catanzaro dopo l'esclusione dalla "procedura comparativa per l’assegnazione temporanea in concessione di aree demaniali marittime per l’installazione di pontili galleggianti nel porto di Catanzaro Marina". 

Banner

L'Ati, era stata l'unica a  partecipare al bando del Comune di Catanzaro ma era stata esclusa per  "una serie di elementi che inducono a non ritenere ammissibile l’offerta per mancanza di alcuni dei requisiti di ordine generale indicati nel Disciplinare
di gara". 

Banner

Un'istanza cautelare, dunque,  "in quanto - si legge nel ricorso - trattandosi di affidamento di concessione demaniale per la durata di due anni ed essendo altrimenti incompatibile la tutela dell’interesse legittimo perseguito con l’ordinaria durata di un giudizio di merito. Emerge, infatti, che il Comune  di Catanzaro, escludendo l’unica concorrente che aveva partecipato alla gara in oggetto, potrebbe rideterminarsi per un affidamento diretto in favore di altro operatore economico ovvero per una riedizione della gara, con irrimediabile lesione delle chance di parte ricorrente, la quale – invece – aveva ed ha diritto ad ottenere la concessione messa a bando".

 

 

 

 

LEGGI ANCHE QUI. Pontili a Catanzaro, nuovo buco nell'acqua: i due lotti non sono stati aggiudicati

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner