Scuola. La Regione finanzia tre progetti di adeguamento strutturale del Comune di Cassano

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Scuola. La Regione finanzia tre progetti di adeguamento strutturale del Comune di Cassano
Il sindaco di Cassano Giovanni Papasso

Le scuole interessante sono: la scuola dell'infanzia di Sibari e i plessi delle scuole dell'Infanzia e Primaria di Lattughelle. I tre plessi scolastici saranno interessati a lavori di adeguamento sismico, adeguamento impiantistico e superamento delle barriere architettoniche

  28 dicembre 2020 16:43

Il sindaco di Cassano allo Ionio, Gianni Papasso, e l'intera amministrazione comunale, in una nota, esprimono "compiacimento e viva soddisfazione per l'ammissione definitiva al finanziamento regionale di tre progetti riguardanti interventi in materia di edilizia scolastica che interesseranno il plesso della scuola dell'infanzia di Sibari e i plessi delle scuole dell'Infanzia e Primaria di Lattughelle". I tre plessi scolastici saranno interessati a lavori di adeguamento sismico, adeguamento impiantistico e superamento delle barriere architettoniche.

Il costo degli interventi previsti sarà di circa un milione di euro per Sibari, più di 300 mila euro per il plesso della scuola dell'infanzia di Lattughelle e di circa 700 mila euro per il plesso della scuola primaria. "La Regione Calabria - Dipartimento Infrastrutture, con una formale comunicazione, nei giorni scorsi - si afferma ancora nella nota diramata dal Comune di Cassano - ha pubblicato il relativo decreto con le graduatorie definitive dei Comuni e delle opere ammesse a finanziamento, nell'ambito del Piano triennale 2018-2020 per la messa a norma degli edifici scolastici. I tre progetti definitivi ammessi a finanziamento, elaborati dall'ingegnere Antonio De Marco, del settore tecnico dell'ente, erano stati approvati dalla Giunta comunale nel mese di gennaio scorso".

Banner

"I lavori previsti negli edifici scolastici di Sibari centro e Lattughelle - conclude la nota -  contribuiranno a centrare gli obiettivi definiti dal bando regionale relativo al Progetto Strategico Scuola Sicura in quanto prevedono sia l'adeguamento strutturale, che la riduzione dei consumi energetici e la messa a norma delle strutture medesime". 

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner