Una via o un’area pubblica dedicata a Lellè Cotronei: la proposta dell'Associazione 'A Trambia di Catanzaro

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Una via o un’area pubblica dedicata a Lellè Cotronei: la proposta dell'Associazione 'A Trambia di Catanzaro
Silvestro Bressi
  26 ottobre 2023 13:38

L’Associazione Culturale – Teatrale 'A Trambia di Catanzaro guidata da Silvestro Bressi ha avanzato, in data odierna, richiesta di denominazione di una via o di un’area pubblica a Lellè Cotronei (1868-1929), un illustre catanzarese dimenticato.
 

Cotronei fu poeta, giornalista, avvocato e amministratore comunale.

Banner

Una figura che ha incarnato l’essenza piena della “catanzaresità”, portando lustro alla città e soprattutto prodigandosi nel settore della cultura con grande spirito di iniziativa. Cotronei, oltre a valorizzare il vernacolo catanzarese, diede vita a “Il Sud”, uno dei primi tentativi di quotidiano in Calabria.

Banner

Nel 1888 fondò U Strolacu, un fortunato settimanale dialettale-umoristico, che trovò largo consenso tra le classi popolari.

Banner

Dei suoi scritti ci rimane soltanto la prima parte del Vocabolario calabro-italiano edito a Catanzaro nel 1895 e ristampato dall’editore Forni nel 1986.Tale vocabolario è stato recentemente oggetto di studio del grande glottologo Michele De Luca che sta per darne alle stampe una edizione critica  con la trascrizione fonematica delle voci, annotazioni linguistiche e demologiche. 

Per il prof. De Luca Cotronei era un sottile lessicografo, prezioso linguista, indagatore scrupoloso dei lemmi del dialetto di Catanzaro, che ci lascia ancora attoniti, a distanza da quasi un secolo dalla sua morte! 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner