Vaccini. Gariano: "È ora di dare una svolta decisiva a questa lenta campagna vaccinale"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Vaccini. Gariano: "È ora di dare una svolta decisiva a questa lenta campagna vaccinale"

Per il presidente del Consiglio Comunale di Marcellinara Saverio Gariano "dalla sottoscrizione della convenzione con i medici di famiglia da parte del commissario ad acta Guido Longo, datata 14 aprile, non si è visto altro"

  28 aprile 2021 13:08

 "È ora di dare una svolta decisiva a questa lenta campagna vaccinale in Calabria". E’ quanto afferma il Presidente del Consiglio Comunale di Marcellinara Saverio Gariano: dalla sottoscrizione della convenzione con i medici di famiglia da parte del commissario ad acta Guido Longo, datata 14 aprile, a parte le solite foto di rito di Spirlì non si è visto altro.

La convenzione prevedeva, appunto, la somministrazione dei vaccini tramite i medici di base anche per over 70, soggetti fragili e a seguire tutte le fasce d’età di volta in volta sbloccate dal piano vaccinale. Un accordo previsto per rispondere ad un target vaccinale per la regione Calabria con almeno 20mila somministrazioni al giorno nonostante gli ultimi dati risultino purtroppo ben al di sotto di tale soglia.

Banner

“Può essere un dato dovuto alla carenza di dosi – continua Gariano - oppure dipeso esclusivamente da una struttura organizzativa e logistica mal strutturata e mal gestita? Come sempre la verità sta nel mezzo! Inverosimile però che il commissario straordinario Figliulo venga in Calabria ad affermare che si stia svolgendo un ottimo lavoro malgrado le percentuali ci mostrino come ultima regione d’Italia per dosi somministrate rispetto a quelle ricevute. Allora perché non accelerare e dare finalmente avvio ad una campagna vaccinale realmente capillare sui territori tramite i medici di base, gli unici presenti e in grado di arrivare anche nei centri più lontani dai grandi hub allestiti nei capoluoghi di provincia? Esiste una consistente fetta di popolazione in Calabria frastornata dalla confusionaria informazione sui vaccini, in particolare quelli riferiti ad Astrazeneca e Johnson & Johnson consigliati, ora, per le sole categorie over 60. Troppe persone decideranno di non sottoporsi alla vaccinazione se non verranno contattate e rassicurate dal proprio medico di famiglia con il rischio di lasciar fuori dalla preziosa immunizzazione di massa un numero elevato di pazienti e la conseguente mancata o tardiva immunità di gregge. A tal proposito il Comune di Marcellinara, avendo già ultimato la campagna riservata agli over 80, si è già impegnato nel richiedere ai medici l’elenco dei pazienti over 70 e continua in modo incessante ad inoltrare a tutti gli enti competenti la richiesta di continuare il proficuo lavoro sul territorio portato avanti finora per tutte le altre fasce d’età.

Banner

Non possiamo permetterci di far rimanere indietro nessuno, conclude Gariano. La vaccinazione deve arrivare a tutti i comuni, lontani o vicini dai centri urbani, e ciò può avvenire solo fornendo un ascolto concreto e una continua collaborazione con i piccoli e medi enti che caratterizzano la nostra Regione”.

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner