Coronavirus. Il sindaco di Borgia, Sacco: "Dalla prossima settimana screening di massa"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Coronavirus. Il sindaco di Borgia, Sacco: "Dalla prossima settimana screening di massa"
Elisabeth Sacco
  07 gennaio 2021 10:02

di PAOLO CRISTOFARO

Ha annunciato uno screening di massa gratuito, dalla prossima settimana, per tutti i cittadini di Borgia non coinvolti nella prima fase, il sindaco Elisabeth Sacco. La notizia è stata postata questa mattina dalla prima cittadina sul suo account Facebook, dopo la pesante notizia di ieri sera circa la presenza di 28 positivi già accertati e 85 tamponi richiesti soltanto per il primo tracciamento. Nella stessa serata di ieri, il Comune ha annunciato un'ordinanza con forti restrizioni. Chiusura di tutte le attività commerciali (anche da asporto, parrucchieri ed estetisti), stop allo sport e agli spostamenti non strettamente necessari, chiusura del cimitero e delle aree pubbliche.

Banner

LEGGI ANCHE: Coronavirus. A Borgia 28 positivi e oltre 85 tamponi richiesti solo per il primo tracciamento

LEGGI ANCHE: Coronavirus. Ordinanza a Borgia: stop alle attività (anche asporto) e spostamenti limitati 

Banner

"Buongiorno Borgia, siamo già a lavoro per riprenderci la nostra normalità il prima possibile. Entro oggi conosceremo il giorno in cui il Dipartimento di Prevenzione eseguirà i tamponi molecolari ai nostri concittadini in quarantena. Quindi il primo messaggio è per loro e per la loro tranquillità. Dopo questa fase, nella prossima settimana eseguiremo uno screening di massa con tamponi antigienici gratuiti per tutta la popolazione non coinvolta nella prima fase", scrive Sacco.

"Daremo la possibilità di eseguire il tampone ad 1 componente per nucleo familiare che ne farà richiesta attraverso un apposito modulo ed in base alle richieste stabiliremo le giornate. Faremo tutto il possibile per garantire la sicurezza di tutta la popolazione Borgese", conclude il sindaco. 
 
LEGGI ANCHE: Il sindaco di Borgia: "Non è una vergogna avere il Covid. Diteci i contatti, ometterlo è reato"

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner