Vaccini e scuola. Figliuolo alle Regioni: "Corsia preferenziale per i prof". In Calabria mancano 15 mila operatori

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Vaccini e scuola. Figliuolo alle Regioni: "Corsia preferenziale per i prof". In Calabria mancano 15 mila operatori

  07 luglio 2021 15:00

Vanno individuate delle corsie preferenziali negli hub per incentivare le vaccinazioni dei professori e del personale scolastico e universitario che ancora non è stato immunizzato. E' quanto ha scritto il commissario per l'emergenza Francesco Figliulo in una lettera inviata questa mattina alle Regioni e alle Province autonome nella quale è stato fatto il punto sull'andamento delle vaccinazioni in questa categoria in vista della ripresa delle scuole a settembre.

Come ricordato da La Nuova Calabria, stando ai dati del governo (LEGGI QUI), sono circa 15 mila gli operatori scolastici - docenti e personale ATA- che ancora devono ricevere almeno la prima dose di vaccino anti-Covid. 

Banner

Chiaramente l'attenzione del governo è quella di accelerare sul fronte immunizzazione per arrivare puntuali all'appuntamento dell'inizio del nuovo anno scolastico. In Calabria la prima campanella è prevista per il 20 settembre. Il Cts nei giorni scorsi aveva comunque indicato la necessità di indossare mascherine in aula, anche se il ministro all'Istruzione Bianchi vorrebbe riproporre il quesito ai tecnici 'tenendo conto della vaccinazione'. Sebbene il titolare del dicastero si sia nettamente sbilanciato per la didattica in presenza, ancora oggi non è escluso nel futuro il ricorso alla Dad. 

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner